Libro autobiografico
2 Comments

  • daniela arpino - 6 years ago

    Buongiorno Marzia,
    il fascino del racconto espresso con la carica dell'autore è senz'altro da preservare, ma non nascondo che si fa una fatica notevole a tenere il filo fra sgrammaticature e termini specifici/dialettali.
    Penso che potrebbe essere utile tessere una trama "esplicativa" che prepari il lettore di volta in volta a gustare e capire perfettamente lo scritto originale dell'autore.
    Più che la traduzione o la trascrizione preferirei un dialogo fra te, che riporti al lettore il senso, le tue interpretazioni e l'autore con tutto il suo carico vero di amore e sofferenza....ne verrebbe fuori un testo a quattro mani nel quale avviare anche un confronto fra passato e presente, fra idealismi e realtà, una lettura concreta di un mondo forse per molti troppo lontano.... ne sarei affascinata e lo leggeri molto volentieri.
    Non so se sarà mai utile il mio modesto parere, ma condividendo idee e magari "sparandone delle grosse" a suon di tentativi si "rischia" di trovare la strada giusta!

    Buon lavoro
    Daniela

  • Beatrice - 6 years ago

    Salve Signora Marzia,
    mi scusi se mi permetto di scrivere un suggerimento.
    Per me il senso delle frasi non deve essere chiaro, deve rimanere così, se no non si capisce più l'essenza dell'uomo che ha sudato le parole, le sue emozioni, la sua fatica nella vita e nel trascrivere la vita.
    Il testo è difficile, però secondo me se si toglie l'essenza dell'autore è come spremere una spugna intrisa d'acqua, rimane solo la spugna e l'acqua emotiva scorre via. Come lavoro non è per niente facile, però vedendo scritto "piemontesismi" mi sono venute subito in mente le note a piè di pagina, per esempio. Magari per ogni termine una nota in cui si spiega il suo significato.

    La punteggiatura va sicuramente corretta nell'essenziale.. negli "orrori ortografici" insostenibili, smussata ecco.

    Ci sono anche parecchi testi narrativi che vengono trattati come testi poetici e parafrasati: il testo originale e il testo tradotto l'uno accanto all'altro, per non perdere niente dell'originale e far capire a tutti.

    La ringrazio in anticipo,
    Beatrice

Leave a Comment

0/4000 chars


Submit Comment