Itinerari in alpeggio in VdA: quale copertina?
12 Comments

  • valeria - 2 years ago

    foto più luminosa e tersa, paesaggio più evocativo di montagna alta, impaginazione del titolo più elegante e armoniosa. Pazienza se non si vede il Cervino che peraltro nell'altra foto è bruttino e senza luce!

    grazie di questo blog, che fa un pò sognare i cittadini impigliati in città...
    Valeria, Milano

  • Andrea - 2 years ago

    Entrambe valide, sulla prima farei un tentativo con testo in giallo... non mi convince del tutto il muso della vacca a terra proprio a filo filo...mentre sulla seconda proverei ad ingrandire l'immagine per eliminare un po' l'ombra netta della vacca in primo piano che attira troppo...e vedere come esce... se non è possibile andrei sulla prima con Cervino..

  • Marzia Casagrande - 2 years ago

    la copertina cervino mi sembra rappresentare maggiormente l ambiente di montagna:
    vacche, prati, pascolo, erba= formaggio!!
    il lago secondo me non lo fa altrettanto efficacemente

  • Katya - 2 years ago

    Il Cervino è una montagna conosciuta a livello mondiale, darebbe un’immagine scontata anche se pur sempre forte e attrattiva. La scelta del lago secondo me è un’idea diversa e nuova. Se lo scopo del libro è quello di condurre il turista negli alpeggi, secondo me il messaggio giusto è quello di mostrare i laghi, una meta escursionistica molto ambita.

  • Simone - 2 years ago

    La copertina lago trasmette più luce e la vacca in primo piano sembra guardare chi prende il libro in mano

  • Samuele breuza - 2 years ago

    Se si parla di Valle d'Aosta in copertina ci vanno le valdostane quindi ...
    lago

  • Lino Graziani - 2 years ago

    La copertina"Cervino" è quella che ti aspetti con un titolo di tal guisa. Il "lago" invece ti sorprende e ti stupisce, sempre in rapporto al titolo, e, anche se strettamente come immagine è più bella quella del Cervino, la copertina del lago può stimolarti di più a prendere il libro.

  • Patrizia - 2 years ago

    La prima perché la seconda mi sembra tagliata.

  • Marina - 2 years ago

    Secondo me la copertina lago attirerebbe più sguardi tra altri libri! Per i suoi colori e il paesaggio vario.....

  • susy - 2 years ago

    La copertina del Cervino é ricca,decisa di colore. Contiene le razze autoctone e non passa inosservata.. In più da un senso di itinerario: Il pianoro,la collina,la montagna.."sempre più in alto" come diceva Mike.. L'altra del lago mi ricorda molto gli informatori agricoli mensili, non mi da quella sensazione in più che manca. Sara sicuramente un successo comunque!! In bocca al lupo Marzia!!!

  • Marica - 2 years ago

    Secondo me nell'immaginario più comune si associa Valle d'Aosta alle vacche valdostane di un unico colore (anche se ne esistono di vari mantelli),quindi vedere sulla copertina vacche valdostane in alpeggio medesimo,cattura subito l'idea di che cosa si vuole promuovere.

  • Ornella - 2 years ago

    La presenza dell'acqua rende più completa l'allusione iconografica alle risorse in gioco nelle attività produttive degli alpeggi ed alla bellezza del paesaggio alpino.

Leave a Comment

0/4000 chars


Submit Comment